La villa Molino dei Ciliegi è frutto della sapiente ristrutturazione condotta su un antico mulino ad acqua dall’architetto Stefano Zaghini, che ha saputo interpretare la geometria delle antiche case di pendio inserendola in una chiave al contempo rispettosa del contesto ma innovativa. Il progetto è stato approvato dalla Soprintendenza dell’Umbria.

Al primo piano, dopo aver attraversato l’ingresso che crea una singolare transizione tra esterno ed interno, si ha a sinistra la zona giorno, con un ampio salone con camino di design (TV satellitare 49″, Sky Cinema e Sky Sport) che dà senza soluzione di continuità accesso alla cucina con tinello. Da notare, sul muro, il perno dell’antica ruota del mulino.

Nella zona notte, al piano, vi sono due stanze da letto, una molto spaziosa con letto king e divano letto doppio, l’altra con letto king. Sono presenti due bagni, uno con doccia e bidet, l’altro con vasca e bidet.

Al piano terra si sviluppa la zona benessere, con jacuzzi, sauna, hammam, cromoterapia e spazio relax, oltre a doccia e bagno. E’ presente un dock per Iphone/Ipod, collegato all’impianto stereo domotico.

All’esterno, piscina riscaldata con percorso terapeutico (aperta, secondo le condizioni climatiche, da fine marzo ai primi di novembre), grande giardino, patio, barbecue, terreno di circa due ettari. Orto biologico a disposizione degli ospiti, che potranno cogliere direttamente le verdure dalla pianta.

La villa dispone di connessione wifi, videocitofono e servizi di domotica avanzati.

La Villa è stata recensita in varie lingue sul prestigioso sito di architettura Homify: Leggi qui